consorzio oltrepo mantovano

Consorzio Oltrepò Mantovano

Sede Legale:
c/o Comune di Pieve di Coriano | Piazza Gramsci, 5 – 46020 Pieve di Coriano (MN)
Sede Operativa:
via Martiri di Belfiore, 7 – 46026 Quistello (MN)

Contatti: consorzio@oltrepomantovano.eu | consorziooltrepomantovano@pec.it
Tel. 0376.1950038 | Fax. 0376.1950037

IL CONSORZIO DELL’OLTREPÒ MANTOVANO È:

Un sistema di governance territoriale per la gestione integrata e coordinata dei sistemi culturali, ambientali, turistici, dei servizi associati, del sistema socioeconomico e rurale dell’oltrepò mantovano.
Oltrepò Mantovano Un territorio
un territorio con una identità storica e territoriale omogenea, ricco di cultura ed economia
un patrimonio Oltrepo' Mantovano
un patrimonio ambientale, rurale e culturale legato alla sostenibilità delle produzioni
comunità Oltrepo' Mantovano
una comunità di 118.000 abitanti
23 comuni oltrepo' mantovano
un insieme di 23 Comuni
collettivita' oltrepo' mantovano
una collettività operosa, creativa ed innovativa
un sistema di imprese produttive, commerciali e di servizio

LA GOVERNANCE DEL CONSORZIO dell’oltrepò mantovano

È la struttura operativa dell’ente che attua le azioni individuate nei settori indicati, necessariamente legata alle risorse disponibili ed a un efficace collaborazione tra tutti i portatori d’interesse locali e provinciali, pubblici e privati.

La governance praticata vuole essere innovativa e multi livello in modo di dare reale applicazione alle parole molto utilizzate nei documenti programmatici quali sistema, rete, integrazione, sussidiarietà e partecipazione.

Attraverso l’applicazione di processi partecipati del partenariato locale, provinciale e sovra territoriale s’intende applicare un metodo di lavoro per permettere uno sviluppo integrato ed autenticamente territoriale.

Presidente
FABRIZIO NOSARI (Sindaco Comune Motteggiana)

Vice presidente
PAOLO CALZOLARI (Sindaco Comune Sermide)

Consiglieri
FRANCESCO BIANCHI (Ass. Comune Suzzara)
ALBERTO BORSARI (Sindaco Villa Poma)
STEFANO CAGLIARI (Ass. Comune Pegognaga)
RITA DAL VECCHIO (Ass. Comune Sustinente)
ANGELA ZIBORDI (Sindaco di S. Giovanni del Dosso)
FABIO ZACCHI (Ass. Comune Poggio Rusco)

Direttore Carmelita Trentini
Segreteria Jessica Bigi
Settore Cultura Michela Bricoli
Settore Ambiente Daniele Cuizzi
Settore Turismo Cristina Bombarda
Servizi Associati Carmelita Trentini

Il Consorzio dell’Oltrepò Mantovano ha tra i suoi scopi statutari a tutela degli interessi degli Enti aderenti e per la gestione dei servizi comunitari:

  • elaborare proposte e progetti diretti a perseguire finalità di sviluppo produttivo, occupazione e territoriale dell’area;
  • affiancare, stimolare e sostenere l’operatore pubblico o privato per la soluzione di problemi conseguenti alla evoluzione ed alla trasformazione del sistema economico e sociale dell’area consortile;
  • perseguire il riequilibrio territoriale del sistema industriale;
  • promuovere e coordinare interventi di sviluppo economico del territorio;
  • perseguire la tutela e la salvaguardia dell’ambiente in collaborazione con Enti e/o Associazioni operanti nel territorio.

Il Consorzio opera come agenzia di Sviluppo Locale quale organismo di indirizzo, di programmazione, di coordinamento e di propulsione delle iniziative per promuovere lo sviluppo ed il rinnovamento economico, sociale e culturale dell’area dell’Oltrepò Mantovano in ogni sua accezione. La sua azione è regolata da programmi triennali con l’obiettivo di sviluppare sinergie con organismi pubblici e privati. A tal fine il Consorzio persegue i seguenti scopi a tutela degli interessi degli Enti aderenti e per la gestione dei servizi comunitari:
a) elaborare proposte, progetti, interventi e programmi diretti a:

  • perseguire finalità di sviluppo produttivo, occupazionale e territoriale dell’area;
  • promuovere azioni per la valorizzazione del patrimonio culturale ed artistico del territorio;
  • promuovere strategie di attrazione territoriale a valenza turistica;
  • promuovere uno sviluppo sostenibile del territorio;
  • promuovere servizi per la produzione con riguardo particolare alla possibilità di costituire strutture consortili interaziendali o miste con la partecipazione di enti pubblici, in riferimento anche alla commercializzazione dei prodotti agroalimentari;
  • intervenire per la qualificazione delle imprese esistenti e per lo sviluppo di nuove iniziative imprenditoriali, anche in nuovi settori di attività rispetto alle tradizionali produzioni dell’area;
  • incentivare l’infrastrutturazione dell’area nell’ambito delle nuove tecnologie di comunicazione e trasmissione dati;
  • promuovere l’utilizzo delle energie alternative e politiche di contenimento energetico

b) affiancare, stimolare e sostenere, a seconda dei casi, l’operatore pubblico o privato per la soluzione dei vari problemi conseguenti alla evoluzione ed alla trasformazione del sistema economico, sociale e culturale dell’area consortile;

c) promuovere e coordinare gli interventi di sviluppo economico, sociale e culturale del territorio utilizzando tutte le norme comunitarie, statali e regionali vigenti o in corso di emanazione;

d) perseguire la tutela e la salvaguardia dell’ambiente in collaborazione con gli Enti e/o Associazioni operanti nel territorio;

e) valorizzare e promuovere la produzione e la commercializzazione di prodotti locali agricoli, silvicoli e della pesca, artigianali, salvaguardandone l’identità, controllandone la qualità e migliorandone le tecniche di produzione e di trasformazione; promozione della filiera corta e salvaguardia delle tipicità locali;

f) realizzare e fornire servizi per il controllo di gestione economica e finanziaria, il marketing, la pubblicità, l’informazione, la comunicazione, le banche dati, le nuove tecnologie, l’approntamento di materiali didattici e bibliografici per convegni e seminari;

g) procedere, nel rispetto delle norme vigenti, a qualunque azione o intervento, pur non specificatamente elencati nelle lettere precedenti, necessari od utili al soddisfacimento delle finalità istituzionali, a tale scopo invocando anche gli eventuali benefici previsti da qualunque legge comunitaria, statale e regionale.

Il Consorzio Oltrepò Mantovano è attualmente costituito da:

  • Borgofranco Po
  • Carbonara di Po
  • Felonica
  • Gonzaga
  • Magnacavallo
  • Moglia
  • Motteggiana
  • Ostiglia
  • Pegognaga
  • Pieve di Coriano
  • Poggio Rusco
  • Quingentole
  • Quistello
  • Revere
  • San Benedetto Po
  • San Giacomo delle Segnate
  • San Giovanni del Dosso
  • Schivenoglia
  • Sermide
  • Serravalle a Po
  • Sustinente
  • Suzzara
  • Villa Poma
  • Amministrazione Provinciale di Mantova

Ha tra i suoi scopi statutari a tutela degli interessi degli Enti aderenti e per la gestione dei servizi comunitari:

  • elaborare proposte e progetti diretti a perseguire finalità di sviluppo produttivo, occupazione e territoriale dell’area;
  • affiancare, stimolare e sostenere l’operatore pubblico o privato per la soluzione di problemi conseguenti alla evoluzione ed alla trasformazione del sistema economico e sociale dell’area consortile;
  • perseguire il riequilibrio territoriale del sistema industriale;
  • promuovere e coordinare interventi di sviluppo economico del territorio;
  • perseguire la tutela e la salvaguardia dell’ambiente in collaborazione con Enti e/o Associazioni operanti nel territorio.

CONSORZIO OLTREPÒ MANTOVANO:
un sistema per lo sviluppo locale

Un sistema di governance territoriale per la gestione integrata e coordinata dei sistemi culturali, ambientali, turistici, dei servizi associati, del sistema socioeconomico e rurale dell’oltrepò mantovano.
Consorzio Oltrepò Mantovano
Distretto Rurale dell'Oltrepò Mantovano
Sportello Unico delle attività produttive Destra Secchia
Sistema Bibliotecario Legenda
SIPOM - Sistema Parchi Oltrepò Mantovano
Sistema Po Matilde
Strada del tartufo Mantovano