Emblematici - Il Sesto Senso

Emblematici | Progetto Il Sesto Senso

Soggetti coinvolti:

  • Comuni del Consorzio Oltrepò Mantovano
  • Istituti comprensivi del territorio dell’Oltrepò
  • Distretto Culturale Dominus
  • Gal Oltrepò mantovano
  • Sipom Oltrepò Mantovano
  • Circuito dei Musei dell’Oltrepò
  • Sistema Bibliotecario Legenda
  • Informagiovani
  • Agriturismi mantovani
  • Centri sociali per anziani
  • Istituti superiori
  • Scuole di musica
  • Associazioni di volontariato locali (culturali, ambientali, civili)

Il progetto “Il Sesto Senso” si inserisce nella più ampia progettualità della Provincia di Mantova per affrontare i fattori ritenuti emblematici alla luce delle erogazioni di Fondazione Cariplo.

Per coordinare e supportare le diverse realtà che operano strategie di sviluppo locale, la Provincia ha avanzato la proposta progettuale “Nel segno del Mantovano. Progetto di Governance per lo sviluppo delle identità territoriali”. Il Progetto complesso rappresenta quindi la sintesi delle proposte di sviluppo dell’intero territorio provinciale e si concretizza attraverso un intervento complessivo di promozione digitale integrata (iMN) e la messa a sistema dei singoli piani.

Le aggregazioni territoriali coordinate dalla Provincia di Mantova all’interno del progetto “Nel segno del Mantovano” sono: Colline Moreniche del Garda, Oglio Po, Oltrepò Mantovano, Terre dell’agro centuriato e della Postumia, Terre di Mezzo.

Tra le realtà già presenti sui territori, il Consorzio Oltrepò, rappresentante per il proprio territorio, aderisce con il progetto “Il Sesto Senso. Conoscenza e uso responsabile del patrimonio culturale e ambientale come diritto di ogni cittadino”.

Obiettivi

  • Sviluppare la coscienza che i beni culturali e ambientali fanno parte di un insieme che possiamo concepire come patrimonio locale, regionale, nazionale, europeo, mondiale;
  • Rafforzare il senso d’identità e appartenenza al territorio e quindi favorirne la tutela, conservazione e valorizzazione, partendo dal presupposto che “si conserva ciò che si conosce e si ama”;
  • Promuovere un nuovo modello di sviluppo umano, responsabile e sostenibile, attraverso la ripresa di possesso del patrimonio territoriale da parte dei cittadini e soprattutto dei giovani, favorendone la conoscenza e fruizione;
  • Rafforzare la struttura tecnico – operativa del Consorzio.

Le strategie individuate per raggiungere questi obiettivi sono:

  • Favorire l’integrazione delle giovani generazioni e dei nuovi cittadini in una società multiculturale e multietnica, nell’idea che la conoscenza e l’uso del patrimonio rientrino nel diritto di partecipazione dei cittadini alla vita culturale;
  • Favorire l’educazione informale e l’interdisciplinarietà all’interno della Scuola e rafforzare le esperienze comunitarie extrascolastiche;
  • Permettere il potenziamento delle capacità espressive e progettuali, della creatività, oltre che delle abilità manuali, attraverso la sperimentazione di attività sul territorio;
  • Incrementare l’uso delle nuove tecnologie e metodologie applicative anche in campo pedagogico;
  • Sostenere e favorire il talento e la creatività nella produzione culturale delle associazioni giovanili offrendo spazi attrezzati e competenze professionali.

Risorse finanziarie

Il valore previsto del progetto “Il Sesto Senso” è di 1.189.290 euro complessivi, al quale Fondazione Cariplo ha contribuito in qualità di soggetto cofinanziatore per euro 450.000. La differenza sarà finanziata dal partner di progetto

 

Principali interventi previsti

Gli interventi da attuare si suddividono in: materiali, immateriali e immateriali trasversali.

Interventi materiali

Comune di Poggio Rusco

  • Riqualificazione del centro ex Enel per nuova scuola di musica

Comune di Moglia

  • Allestimento Laboratorio didattico del manufatto idraulico denominato Chiavicone

Comune di San Benedetto Po

  • Allestimento Sala polivalente

Comune di Quistello

  • Completamento impianti tecnologici Pinacoteca Comunale

Comune di Quingentole

  • Allestimento sala teatrale all’interno della Villa Vescovile

Interventi immateriali

Azioni dirette sull’educazione al patrimonio:

  • Per le scuole
  • Per la cittadinanza

Queste azioni si raggrupperanno attraverso i cinque sensi, dando vita a: “Raccontare il territorio”, “Ascoltare il territorio”, “Vedere il territorio”, “Toccare il territorio” e “Gustare il territorio”.

Ascoltare il Territorio
» Vai al sito
Per “scoprire” i tesori musicali dell’Oltrepò Mantovano.

Acoltare il territorio - Mappatura delle realtà musicali dell’Oltrepò Mantovano

Interventi immateriali trasversali

  • Formazione dei volontari quale nuovo capitale/risorsa per la gestione delle strutture culturali e ambientali del territorio.
  • Corsi e laboratori in forma continua e coordinata per giovani ed adulti, specificamente indirizzati all’apprendimento delle tecnologie digitali, la creatività, espressione artistica
  • Costituzione di una mediateca itinerante
  • Creazione di una Piattaforma multimediale di web-learning integrata con la Medialibrary
  • Produzione di materiale a scopo documentativo e divulgativo tradizionale e
  • Realizzazione di un e-book dedicato all’Oltrepò mantovano

Le azioni del Progetto “Il Sesto Senso” si concluderanno entro Dicembre 2014.

CONSORZIO OLTREPÒ MANTOVANO:
un sistema per lo sviluppo locale

Un sistema di governance territoriale per la gestione integrata e coordinata dei sistemi culturali, ambientali, turistici, dei servizi associati, del sistema socioeconomico e rurale dell’oltrepò mantovano.
Consorzio Oltrepò Mantovano
Distretto Rurale dell'Oltrepò Mantovano
Sportello Unico delle attività produttive Destra Secchia
Sistema Bibliotecario Legenda
SIPOM - Sistema Parchi Oltrepò Mantovano
Sistema Po Matilde
Strada del tartufo Mantovano